L‘utilizzo di questo sito è più agevole, se accetta l'uso dei cookie per migliorare la navigazione

La primavera e la fioritura

Se in alta montagna le ultime tracce di neve si sciolgono grazie alla forza del sole, nella valle nasce una magica varietà di colori primaverili ...

Quando verso aprile e maggio gli ultimi e più persistenti campi di neve in alta montagna si sciolgono, in valle comincia la prima delle stagioni calde - e per taluni la più bella. Colori che cambiano quasi ogni giorno, il verde sostituisce il grigio ocra dei campi, che a sua volta ha sostituito il bianco. Inizia anche la fioritura delle mele, i ruscelli in piena producono una aria frizzantina. Non c'è da stupirsi che corpo e mente come attirati all'aria aperta, specialmente se anche le sere e le notti divengono tiepidi.

Motordriver
RioPusteria
Apfelhochplateau Natz-Schabs
Bicycle
Brennerradroute Brenner-Bozen
Brennerradroute_Kloster Neustift
La primavera con i suoi periodi di vacanza ed i suoi week-end ponti (la Pasqua, l'anniversario della liberazione d'Italia, il 1 ° maggio, l'Ascensione e le Pentecoste) è una stagione speciale e variegata. I turisti in Alto Adige possono fare un sacco di attività, in un clima generalmente e solitamente molto mite e soleggiato.

Così, la bici è divenuta recentemente di gran moda. La rete ciclabile altoatesina è molto ben sviluppata e si estende su tutta la regione, con una lunghezza totale di 400 km, solo pista ciclabile dedicata, senza percorrere strade. Da ovest a est queste sono circa 250 km e da nord a sud attorno ai 150 km. Rio di Pusteria si trova molto vicino ad una rotta principale, come ad esempio la linea del Brennero a Bolzano, ed è attraversata addirittura dalla pista ciclabile Bressanone-Brunico-Lienz.

Se preferite le gite più facili con l'assistenza motorizzata, ovvero se preferite il motociclismo, l'Alto Adige è già da tanto una meta ambita. Su strade montane in buone condizioni percorrete curve e passaggi circondati da uno spettacolare paesaggio montano che invitano a fare una pausa per uno stop occasionale sul bordo della strada.

Non solo bello, ma anche sano invece: camminare e passeggiare per i campi di mele in fioritura, vicino a edifici medievali, che sono testimoni di una cultura ricca. E in questo l'Alto Adige "terra di castelli" ha da offrire qualcosa in quasi ogni angolo.

Portatevi di nuovo in forma! La stagione calda dell 'anno è ritornata, l'inverno burbero se ne è andato.